Tags

, , , , , , ,

Vorrei che il mio post si concludesse con un banale “Auguri di buon anno” ma questa volta esco totalmente dagli schemi.

Se il 2014 per noi (me e la mia adorabile mogliettina) è stato un anno di traguardi e soddisfazioni, il 2015 ha esaurito quasi totalmente le nostre risorse attingendo a piene mani dalla nostra riserva di pazienza, felicità ed energie.

Un 2015 fatto in riserva e con rabbocchi centellinati per rincorrere la vita che ci scorreva davanti.

Beninteso, le soddisfazioni sono arrivate, ma… come dire… ce le siamo guadagnate con molta fatica in più (forse troppa) di quella preventivata, il che ha contribuito ad attingere ulteriormente alle nostre già risicate riserve di energie.

E’ stato un anno in cui mi sono sentito molto felice per gli altri, ma poco per me stesso: gioivo per i successi, le cose belle del mio prossimo, ben consapevole che, finita l’euforia, tornavo al mio tran tran, quasi arrancando di giorno in giorno per guadagnarmi il salario giornaliero. Una frustrazione continua che mi ha reso una persona infelice e, forse, peggiore di quella che ero all’inizio dell’anno.

Condizione questa per la quale impongo il mio Stop!

Un ordine per la sopravvivenza, per la serenità, per la felicità. Un ordine che accolgo volentieri. Un egoismo necessario per ritemprare mente e corpo, a beneficio mio e delle persone che mi stanno accanto e che vogliono il mio bene e non “la coscienza a posto”.

Quindi Stop!

Ci saranno tanti no che pronuncerò e altrettanti non ne ho voglia, ma sarò sempre con voi quando meno ve l’aspettate. Ora sono io che ho bisogno del vostro affetto e non viceversa. Quindi non preoccupatevi se non mi faccio sentire, se non parlo, se sto per le mie o semplicemente in tenera compagnia di mia moglie: sto bene e starò bene così.

Capitemi e vogliatemi bene.

Ho bisogno dei miei spazi, non di quelli degli altri, ho bisogno di assaporare la mia vita e non di vivere quelle altrui.

Quindi un saluto, che possa questo 2016 giovare a me (e quindi a voi).

A presto!

 

 

Advertisements