Tags

, , , , , , , ,

Certo non è facile scrivere passando ore a sgombrare stanze strapiene di cianfrusaglie accumulate nel tempo in ordinato disordine: stanze all’aria grazie al lavoro di operai industriosi che si prodigano a portare a termine il patto iniziale convenuto (io la mia Vecchia Signora, loro il giusto compenso). Il tutto ovviamente accompagnato da un chiassoso concerto di trapani e martelli. E non è ancora finita! Non credo che resisterò a lungo, dato che il combattere continuo contro queste molestie mi priva di tempo e forze.

In quei giorni in cui scrivevo poco in rete, ma ne leggevo molta grazie alle notti insonni, ho avuto tempo per riflettere sul mio ruolo trovandolo inaspettatamente… come dirlo in parole gentili per il mio orgoglio… inutile!

Il mondo è cambiato, la vita è cambiata, ed io con lei. Sono cambiati i lettori, aumentati a dismisura. E ciò è cosa bella, ma con un rischio, secondo me. Che prevalga chi riesce ad avere miliardi di milioni di minuti di tempo a disposizione per vivere ininterrottamente qui sopra spargendosi come prezzemolo ovunque, chi usa, sfrutta, sgomita e maneggia in cerca di notorietà, chi copia spudoratamente stili e contenuti, chi non rispetta gli spazi altrui, chi parla più forte per farsi notare, chi recita personaggi e caratteri non veri.

Non reggo neanche il confronto con il mio ego, figurarci con il mondo! No, cari miei, non cedo a questo trionfo della superficialità e della vanità; ma d’altronde l’apparenza e la frenesia presenzialista son quelle che da anni più contano. E son quelle che ho cavalcato per arrivare fino a qui.

Non c’è riposo per i vincitori, non si quieta un secondo. Non si può neanche affidarsi ai santi protettori. E’ ingiusto, è ingiuto! Non importano più professionalità, curriculum, applicazione, studio ed esperienza.  Basta esserci. Tutto il resto è inutile.

Ed io oggi non c’ero. E domani nemmeno.

Ritorno ai miei trapani, brontolerò ancora un poco. Chissà se Lei se ne accorgerà.

Ma ritornerò, vedrai!

O forse no…

Tratto da “Seguendo le orme del maestro” di Johnatan Dante

Advertisements