Tags

, , , ,


Incredibile quanto un viaggio ti prenda tutte le energie che hai a disposizione, fino a prosciugarti quasi della voglia di continuare a fare le più semplici cose di ogni giorno.

Ma forse è questo il punto: siamo tanto presi dalla meta da trascurare la realtà circostante, come se la vita si fermasse e cambiasse in funzione della meta. Ma la vita si ogni giorno, invece, va avanti, non si può trascurare né lasciare indietro quello che si è con la scusa del viaggio. Il bagaglio della nostra esistenza non può essere lasciato indietro o abbandonato perché indissolubile dal nostro essere. Rischia di diventare zavorra e non prezioso diario di viaggio dove vengono annotati gli appunti di viaggio che, riletti, consentono di affrontare al meglio le sfide future.

Non è sempre però facile, il viaggio è ancora lungo e la meta brilla con tanta forza da far dimenticare tutto il resto.

Così, quando sento i passi che si fanno sempre più trascinati, siedo sotto il primo ricovero e tiro il fiato, con Lei negli occhi, la mia El Dorado.

Tratto da Diario di un Viaggiatore di Johnatan Dante

Advertisements