Tags

, , , ,

Il mondo sta cambiando, ed io con lui.

Per questo, ogni domenica, vi lascio un pezzo di me, per ricordarmi chi sono, chi ero e soprattutto, chi vorrei essere…

Il post di oggi lo dedico alla mia città, Trieste.

Trieste

Non sono originario di questa città, sono cresciuto in un paesino di campagna di pochi abitanti e gli unici ricordi che ho da bambino di questa bella città erano legati all’ospedale pediatrico: un’esperienza poco piacevole, ambienti bui e palazzi sporchi. Un rapporto iniziato male dunque. Ma le cose cambiano, per fortuna.

Difatti, crescendo, ho ritrovato una città che non era più sporca, non era più buia e, cosa non da poco, mi ha dato un lavoro più o meno stabile. Nonostante le infelici esperienze, ho scelto questa città come mia casa e luogo dove passare parte della mia vita. Un porto, come lo era una volta, un punto di passaggio che congiunge un’infinità di mondi, che offre mille possibilità, che dona ospitalità, che dona speranza, che regala felicità.

E in questo porto ho ormeggiato la mia nave, aspetto la mia bella, sono pronto per partire con lei in una nuova avventura.

Se volete sapere qualcosa di più su Trieste, vi lascio un comodo link. Per tutto il resto, beh… lasciatevi ammaliare dalle mie parole e iniziate, come me, a fantasticare sul mio futuro.

Ciao, alla prossima domenica!

Advertisements